• Home |
  • La soluzione certificata per la disinfezione: ipoclorito di sodio

La soluzione certificata per la disinfezione: ipoclorito di sodio

  • 6 Novembre 2014
L’ipoclorito di sodio è il composto chimico più utilizzato per la disinfezione dell’acqua che sgorga dai nostri rubinetti (definita “ad uso umano”) e la sua azione ossidante lo rende efficace quale sporicida, funghicida e virocida. L’ipoclorito di sodio deve però presentare delle caratteristiche chimiche e di purezza ben definite e dev’essere dosato rispettando alcuni parametri limite. Aqasoft, da sempre particolarmente sensibile all’aspetto disinfezione, ha sviluppato un composto chimico a base di ipoclorito di sodio nel pieno rispetto della vigente normativa UNI EN 901:2013, la quale ne descrive le caratteristiche e specifica i requisiti ed i corrispondenti metodi di prova per il trattamento delle acque destinate al consumo umano. L’ipoclorito di sodio, che viene normalmente dosato già a monte della rete di distribuzione dell’acqua dagli acquedotti (per le sue caratteristiche intrinseche, per le caratteristiche dell’acqua e la lontananza dell’acquedotto) potrebbe non essere sufficiente a garantire la sua azione. Per far fronte a questa evenienza, tutt’altro che remota, Aqasoft ha sviluppato diversi tipi di impianti di dosaggio di ipoclorito di sodio studiati per le più svariate applicazioni ed impianti / strutture:
  • appartamenti
  • condomini
  • alberghi e hotel
  • campeggi
  • nosocomi
  • case di cura
  • stabilimenti termale
  • piscine
  • scuole
  • impianti sportivi
La soluzione certificata per la disinfezione con il miglior rapporto costi/benefici è ipoclorito di sodio “901”.